Come applicare lo storytelling al marketing

Cosa significa raccontare storie di valore per il proprio brand

Marketing e storytelling sono due parole spesso usate nello stesso contesto, ma raccontare storie non significa semplicemente scrivere copy adatti e avere una call to action accattivante.

 

Cosa significa raccontare storie

Raccontare significa generare emozioni, il più potente stimolo a cui siamo soggetti in quanto esseri umani. Le storie toccano aree del nostro cervello in grado di attivare specifici meccanismi che a loro volta causano determinati comportamenti e azioni.
Una buona storia, oltre che a essere strutturata nel modo corretto, dovrebbe sempre essere in grado di emozionare il pubblico a cui ci si rivolge e veicolare il messaggio che si vuole trasmettere in modo chiaro, semplice e immediato.
Per un’azienda, raccontare una storia può significare fare la differenza tra la vendita del proprio prodotto, la fidelizzazione di un cliente e il fallimento a causa del superamento da parte della concorrenza. Non è infatti raro che piccole realtà, con mezzi contenuti e idee ben confezionate, riescano a superare colossi da tempo affermati grazie a inventiva e originalità. Tutti questi casi, che a loro volta fanno da case study per il racconto di una storia, hanno raccontato la loro per primi in un modo che è riuscito a renderli celebri.

 

Come le agenzie utilizzano lo storytelling

Lo storytelling delle agenzie di comunicazione tradizionali non funziona. Non puoi affidare a un ufficio di persone il compito di raccontare una storia che conosci solamente tu, a meno che queste persone sappiano perfettamente cosa significhi raccontare, non fare marketing attraverso lo storytelling.

Fare storytelling è diventata una moda, quasi un valore implicito di qualsiasi agenzia e professionista del settore, quando invece è una specialità davvero unica e diversa dalle altre expertise del marketing.

È comprensibile: le agenzie di comunicazione si sono adattate al mercato e alle esigenze dei clienti, cercando, almeno superficialmente, di apprendere le tecniche di una disciplina che ha tutto della comunicazione ma che non nasce come tecnica di marketing, e pertanto non è naturalmente possibile che sia utilizzata in maniera davvero efficace da professionisti in tecniche differenti.
Per raccontare una storia in modo efficace è importante affidarsi a degli esperti del racconto, prima che della comunicazione. Persone in grado di aiutare un’azienda a scovare la storia che solo questa può raccontare e impacchettarla, insieme ai marketers, nei contenuti più adatti possibile.

4 tecniche per utilizzare lo storytelling in modo efficace:

  • Ascolta il tuo pubblico, i tuoi clienti e i tuoi dipendenti. Nessuno, meglio di loro, conosce i propri bisogni e sa darti risposte sul come soddisfarli. Su come TU puoi soddisfarli.
  • Solo tu conosci la tua storia, perciò nessuno sa raccontarla come lo faresti tu. Trova ciò che ti rende unico e chiedi aiuto a un professionista storyteller che sappia tradurre la tua storia in un prodotto di marketing di successo.
  • La storia degli altri non è migliore della tua, è solamente già stata raccontata. Non farti guidare dalla competizione, ma concentrati sugli aspetti che ti rendono davvero unico e non aver paura di essere diverso.
  • Trova il mezzo di comunicazione più adatto: spesso lo strumento più efficace non è quello tipicamente più consono, ma quello più dirompente e alternativo. Omologarsi non ha mai generato impatto emotivo.


Se hai una storia da raccontare e scegli di affidarti alle persone giuste perché possano realizzarla nel modo migliore, riuscirai a raccontare qualcosa di vero, autentico e memorabile. E per questo sarai riconosciuto.

Solo a quel punto, venderai di più.